Shifu Stefano Stefanelli

Ciao! Con grande piacere ti do il mio personale benvenuto su bodyenergysytem.it, il sito web di riferimento in Italia  e in Europa per coloro che desiderano apprendere un’autentica pratica energetica e una vera arte marziale.

Sono Shifu Stefano Stefanelli, ho 43 anni e sono un ex imprenditore.

Circa 10 anni fa, quando la mia azienda attraversava un momento di particolare fortuna, ho deciso di dare una svolta alla mia vita: smettere la mia attività imprenditoriale e dedicare interamente tempo ed energie alla mia più grande passione, la pratica delle discipline marziali.

Inizialmente la mia famiglia, i miei soci e amici hanno accolto la mia decisione con grande stupore e tanta perplessità, ma, nonostante ciò, ho creduto nel mio sogno e ho lottato fino a realizzarlo.

“Un vincitore è semplicemente
un sognatore che non si è mai arreso.”

(Nelson Mandela)

Oggi sono finalmente qui per diffondere questa straordinaria esperienza di vita a chi ha la volontà di far fiorire in sé il Meraviglioso Universo Uomo, per il raggiungimento dei propri traguardi e della felicità assoluta.

Sono infinitamente grato al mio Maestro, Shifu Costantino Valente, che mediante i suoi insegnamenti e il suo esempio, mi ha aperto le porte verso questo magnifico percorso.

Il mio metodo Body Energy System è il frutto di trent’anni di ricerca nel mondo delle arti marziali più antiche e delle discipline energetiche cinesi. Lo scopo è raggiungere, attraverso una pratica costante, una qualità di vita ottimale, e, inoltre, offrire a chi sente la necessità di una maggiore sicurezza, un valido sistema di autodifesa. L’obiettivo principale è quindi quello di arrivare all’essenza, con risultati veri e tangibili.

Unico requisito richiesto: essere più forti delle nostre scuse per il superamento di tutte le nostre paure.

Il nostro motto è: praticare, praticare, praticare.

Se vuoi sapere di più di me, per conoscermi meglio, ti propongo qui sotto l’intervista che il mio allievo Rino Casulli mi ha fatto.

Intervista a Shifu Stefano Stefanelli

È difficile spiegare a parole quello che si fa nella nostra pratica, la comprensione esiste nel momento in cui iniziamo a lavorare sul nostro io in modo attivo, ma sintetizzando a parole direi che attraverso le discipline che pratico e insegno ricerco la consapevolezza e una vita in efficienza ed armonia.

Il Tai Ji Quan è una pratica che si rivolge a tutti indistintamente genera benessere fisico restituisce emozioni pure autentiche garantendo a chi pratica con costanza salute e consapevolezza.

Ho iniziato la ricerca nel campo delle discipline energetiche perché studiavo da tanto tempo le arti marziali, ma ad un certo punto mi sono reso conto che spesso tali discipline erano manchevoli della loro parte più importante, appunto il lavoro e lo sviluppo dell’energia interna che è alla base di ogni disciplina orientale, infatti tutti ne parlano ma pochissimi hanno gli strumenti per incrementarla e quindi nutrire le loro arti marziali di vera efficacia senza che restino soltanto un insieme di tecniche. Questo è stato il motivo di inizio, ma praticando ho compreso come lo studio delle discipline energetiche sia alla base di una vita vissuta in piena armonia , in salute, e in piena efficienza psicofisica

Praticando le discipline energetiche ho toccato con mano come non poteva esservi per me altra strada per una crescita continua e una vita finalizzata all’evoluzione.

La pratica costante migliora la qualità della nostra vita da subito, nel momento stesso in cui iniziamo praticare se ne sentono i benefici che ci accompagnano per sempre.

Per raggiungere un buon livello non è importante il tempo di pratica, ma soprattutto cosa si pratica e come.
Il consiglio che do a chi si sente scoraggiato è di non mollare ma magari di guardarsi attorno e scegliere un guida che sia realmente valida e possa trasmettere la via marziale autentica.

L’errore più comune da evitare è quello di cadere nei condizionamenti esterni che spesso ci tengono fuori dal nostro io più profondo e non ci consentono di progredire, il secondo è quello di scegliere pratiche e discipline e insegnanti che non sono in grado di aiutarci a fiorire.

Il più grande errore che io abbia commesso è stato appunto quello di lasciarmi condizionare nelle scelte, questo mi ha tenuto per un po di tempo ai margini della pratica e della mia vita.

Tutti possono raggiungere grandissimi risultati seguendo il nostro sistema.

La cosa importante è praticare con costanza e serenità la parola d’ordine è Gong Fu (lavorare sodo).

Il consiglio che mi permetto di dare a tutti i praticanti è di non mollare mai perché la pratica significa amore per la vita, e per amare la vita veramente bisogna andare fino in fondo, ed essere più forti delle scuse che la mente razionale produce per ingannare quel che veramente sentiamo nell’io più profondo del nostro mondo emotivo.

La pratica nel body energy system prevede la ricerca del benessere psico fisico spirituale e la continua evoluzione, gli strumenti fondamentali sono il Nei Qi Gong, il Tai Ji Quan, e il Jing Hua Quan, fondamentale ricordare che in assenza di una disciplina che concretamente ci conduce all’incremento della nostra energia vitale, tutto quello che si va a svolgere, pratica marziale o del benessere che sia, risultano praticabili solo in maniera meccanica e superficiale.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco