Approfondimenti

Le arti marziali e il canto: una musica per il cuore

autore di Valentina Amoruso

Il canto, come ogni forma d’arte e bellezza, molto spesso è una scoperta casuale, che accade senza esserne consapevoli, illuminando in tal modo la vita. Ti fa sentire la tua voce, mettendoti in diretta connessione con te stesso, divenendo così un formidabile strumento per esprimere ciò che sei e svelarti agli altri.

Il canto poi, se fatto insieme a dei compagni, come nei cori polifonici, ti allena a dover sentire gli altri, non solo chi canta nella tua classe di voce. Aiuta ad armonizzarti anche con chi ha una melodia differente dalla tua, un tempo diverso e ottave o note differenti, che unite creano armonia e bellezza.

Il coro è una squadra fatta di singole voci che devono cantare in accordo perché ci sia musica.

 

Le arti marziali e la musica

 

Una Scuola di Arti Marziali è così: un assieme polifonico che, sotto la guida attenta del Maestro, offre gli strumenti per cantare la Vita e far sentire le singole voci degli strumentisti che si fondono e si armonizzano divenendo musica per chi ascolta.

Ognuno lo fa con le proprie doti che vengono ampliate e anzi acquisendone di nuove e tramutando i limiti in punti di forza. Si scopre così la propria voce comprendendo ad esempio, di essere un Contralto invece di un Soprano, mettendo in discussione l’ego: si canta ad ottave più basse, divenendo base di appoggio per le voci primarie. Ma si scopre anche che in realtà un po’ tutti gli strumenti del coro, quindi anche quelli normalmente in appoggio agli altri come i Contralti, possono cantare il tema principale della melodia e, in quanto tale, divenire centrali e primarie.

In questo modo impegnandosi con costanza e determinazione, la Voce si accorda e si comprende, parafrasando Krishnamurti che, come la Verità, pur cambiando, in realtà essa è sempre la stessa. Tutto ciò diviene un allenamento continuo alla presenza, ascoltando le note, così come le pause e i silenzi, che sono parte integrante della melodia tanto quanto i suoni. E non basta essere intonati, perché essere presenti vuol dire ascoltare e cantare assieme ai propri compagni, quelli che hanno deciso di farlo con te, seguendo il ritmo e lasciandosi guidare e divenendo a propria volta una guida, man mano che la melodia si fa chiara e si acquisisce esperienza.

La Vita tende così sempre più all’armonia dove, pur cantando note diverse, le voci si fondono divenendo musica cui essa naturalmente anela.

Vuoi approfondire?

Contattaci

Approfondimenti

Mostra tutti
La comunicazione: uno scambio energetico

L'uomo ha bisogno di comunicare, non solo con le parole. Scopriamo insieme la comunicazione nelle arti marziali: uno scambio di energie.

La Xing Shen Zhuang Gong nelle terapie energetiche

Le terapie energetiche della medicina tradizionale cinese. Cosa sono e come vengono praticate, ecco la Xing Shen Zhuang Gong

map

Cerca scuola

Nella nostra Scuola abbiamo istruttori certificati che provengono da ogni parte d'Italia.
Cerca la sede più vicina a te e inizia a praticare con noi!

Vuoi approfondire?

Contattaci

© ASD Jing Tao Via Tranzano, snc 04023 Formia LT - C.F. 90054190591 Privacy Policy

Realizzazione sito